OFFERTA N. 4 (In dettaglio)

OFFERTA N. 4 (In dettaglio) 2018-05-19T17:34:19+00:00
Nebrodi Sicilia Dormire low cost

Prezzi per persona al giorno in Doppia (minimo 2 persone)

Offerta n. 4
6 Giorni / 5 Notti

Prenota al Tel. 388-355.89.51

In sintesi:

In dettaglio:

Permanenza: 6 giorni/ 5notti solo se abbinata all’ offerta week end (vedi nr.1 sopra)

 

GIORNO 1

  • Arrivo dopo pranzo a Galati Mamertino
  • sistemazione in B&B Al Palmento
  • cena in ristorante tipico a base di prodotti locali.
  • Notte al Palmento b&b con prima colazione

 

GIORNO 2 Alla scoperta del Parco dei Nebrodi

  • Dopo la colazione partenza alla scoperta del Parco dei Nebrodi e della sua incredibile ricchezza naturalistica:
  • il meraviglioso bosco di Mangalaviti, con i suoi alberi di faggio, acero, tasso e numerosi esemplari di agrifoglio, intervallati da prati ed ampie radure, dove i torrenti danno origine a piccole zone umide che ospitano in primavera orchidee ed altre interessanti specie di piante.
  • Il Lago Biviere con i suoi 18 ettari di acque e canneti, rappresenta la zona umida più grande della Sicilia ed offre una spettacolare vista sul cono dell’ Etna.
  • Il Lago Maulazzo, un bacino artificiale, altra importante riserva idrica del Parco.
  • Sosta per il pranzo in ristorante a base di prodotti tipici.
  • Nel pomeriggio escursione alle cascate del Catafurco, suggestiva cascata originata dal torrente Basilio: le acque cadono fragorosamente tra rocce accidentate generando un salto di circa 30 metri.

*Probabilità di secca nei periodo estivi; in questo casi si visiterà l’Area del Capriolo, che ospita, in condizioni di semicattività, alcuni esemplari di cervidi, scomparsi in passato a causa dell’attività venatoria

  • Cena in ristorante tipico.
  • Notte al Palmento b&b con prima colazione

 

GIORNO 3 La Sicilia conosciuta: il mare

Per chi ha la possibilità di restare un po’ più a lungo in Sicilia, non può mancare una giornata dedicata al mare.

A poca distanza da Galati Mamertino si trova il paese costiero di Capo D’Orlando.

  • Vi offriamo il trasferimento privato da Galati (andata e ritorno) e vi lasciamo trascorrere una giornata di sole e mare consigliandovi naturalmente un ristorante dove potrete assaporare la cucina di mare.
  • Rientro in serata a Galati
  • Cena libera.
  • Notte al Palmento con prima colazione

 

GIORNO 4 Natura e gastronomia: le Rocche del Crasto e il Castello di Milè

  • Quest’area rupestre di notevole bellezza si differenzia dal tipico paesaggio dei boschi e dei pascoli che caratterizza la maggior parte del Parco dei Nebrodi.
  • Qui predominano le rocce calcaree ed il vento: è questa la zona abitata dall’aquila reale e dal grifone. Le Rocche del Crasto sono inoltre uno dei punti panoramici più belli del Parco dei Nebrodi: nelle giornate limpide si possono ammirare le Isole Eolie incastonate nel Mar Tirreno.
  • Al termine della passeggiata, ci sposteremo in uno scenario di singolare fascino, dove si intrecciano storie e tradizioni che hanno visto l’avvicendarsi di diversi popoli: la Masseria di Forte Milè è un’azienda agricola, che comprende i ruderi del castello risalente al XIII sec., un caseggiato del XVI sec. con annessa cappella ed è un posto ideale per assaporare una cucina genuina e a base di prodotti locali.
  • L’azienda offre inoltre una serie di “laboratori” gastronomici, per conoscere le prelibatezze culinarie della zona.
  • Pranzo a base di prodotti tipici.
  • Notte al Palmento b&b con prima colazione

 

 

 

Giorno 5

Visita guidata al paese di Galati Mamertino, visita Museo frantoio, museo pastificio e museo palmento;

  • Questa visita comprende:
    Tour del paese di Galati Mamertino con visita nelle aree caratteristiche del paese (ai ruderi del castello, alla suggestiva area limitrofa l’antica chiesa di San Luca), visita alle Chiese e alle preziose opere ivi presenti.
  • A seguire si prosegue con la visita del Museo del mulino pastificio,
  • per poi visitare il Museo del Frantoio.
  • Visita alle Chiese e alle opere d’arte

Dettaglio della visita alle chiese:
– Chiesa Madre, la matrice: statua della trinità di Antonino Gagini. L’annunciazione di Antonino Gagini, (proveniente dalla vecchia chiesa dell’Annunziata). In questa chiesa vi è una ricca quantità di quadri del 1753 di Joseph Tresca. Opera importante è l’organo del 1700 di Annibale Lo Bianco. Sempre nella Matrice si trova la statua lignea del 400 di San Sebastiano, di scuola fiammingo-renana, che fu vista da Antonello da Messina, che ne fu influenzato nelle sue opere.

– Nella Chiesa di Santa Caterina si trova la statua di S. Caterina di scuola Gaginesca e il Crocifisso di scuola di Frate Umile da Petralìa.

– Infine nella Chiesa di San Martino (oggi del Rosario) si trova la statua più importante: la Madonna della neve di Antonello Gagini.

 

  • Il tour termina con la visita al Museo del Palmento (presente l’unico palmento della zona -vasca in pietra dove si pigiava l’uva con i piedi-) che conserva oggetti di vita contadina.
  • Nell’area meeting del Museo del Palmento si termina la serata con musica caratteristica siciliana, balli e degustazione di prodotti tipici dell’area del Parco dei Nebrodi (assaggio di formaggi, insaccati e piccoli prodotti caratteristici del luogo).
  • Notte al Palmento b&b con prima colazione

 

Giorno 6 Storia, arte, cultura

Questa escursione permette di attraversare una parte del Parco dei Nebrodi ed ammirarne la bellezza paesaggistica oltre che visitare i borghi per avere uno spaccato della storia e della cultura locali.

  • Si inizia con la visita a San Marco d’Alunzio, paesino arroccato su un colle, con vista del mare.

Il paese risale al V secolo a. C.: questo borgo tra i più belli della zona del Parco dei Nebrodi, ospita numerose testimonianze artistico-culturali delle civiltà che vi passarono: il Tempio di Ercole del IV sec. a.C., i ruderi del castello Normanno, le facciate barocche delle numerose chiese, il Museo di Arte Bizantino-Normanna e quello Parrocchiale di Arte Sacra. Passeggiata tra i caratteristici e suggestivi vicoli medievali del borgo, con le botteghe artigianali.

  • Pranzo in ristorante tipico.
  • Si prosegue per il paese di Mirto, che ospita nell’edificio storico Palazzo Cupane, il Museo della moda e del costume siciliano, dove si può ripercorrere una parte della storia delle classi nobili e popolari, ricordando tra l’altro il grande ruolo che la Sicilia ha rivestito nella produzione della seta.
  • L’ultima tappa è la località di Frazzanò, dove si trova la bellissima Chiesa abbaziale di Fragalà, uno dei più grandi e antichi monasteri basiliani della Sicilia (495 d.C.).
  • Partenza in serata da Galati.

Prenota al Tel. 388-355.89.51